INFORMAZIONI SULLA DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO D’INVESTIMENTO ASSICURATIVO

Il distributore ha l’obbligo di consegnare o trasmettere al contraente, prima della sottoscrizione di ciascuna proposta o, qualora non prevista, di ciascun contratto assicurativo, il presente documento, che contiene notizie sul modello e l’attività di distribuzione, sulla consulenza fornita e sulle remunerazioni percepite.

Sezione I – INFORMAZIONI SUL MODELLO DI DISTRIBUZIONE DELL’INTERMEDIARIO ASSICURATIVO

1.1 AGENTE
(Soggetti iscritti nel Rui – Sez. A)
Nicola Pasini, iscritto nel Rui – Sez. A n° A000139193, in qualità di responsabile dell’attività di intermediazione assicurativa della società Join Insurance srl, iscritta nel Rui – Sez. A n° A000633445.
1.3 Il contratto assicurativo delle seguenti compagnie è proposto:
in forza del rapporto di collaborazione in corso – ai sensi dell’art. 22, comma 10, del D.L. 18/10/2012 n. 179, convertito nella L. 17/12/2012 n. 221 – con l’intermediario Certò Assicurati srl, iscritta nel Rui – sez. A n° A000596182.

  • HDI ASSICURAZIONI S.P.A.

Sezione II – INFORMAZIONI SULL’ATTIVITA’ DI DISTRIBUZIONE E CONSULENZA

L’intermediario dichiara che, in riferimento all’attività di consulenza, le attività prestate nell’ambito della consulenza, le caratteristiche e il contenuto delle prestazioni rese sono quelle riportate nella documentazione precontrattuale e contrattuale predisposta per l’osservanza delle procedure normative in vigore. L’intermediario distribuisce contratti in assenza di obblighi contrattuali che gli impongano di offrire esclusivamente i contratti di una o più imprese di assicurazione.

Sezione III – INFORMAZIONI RELATIVE ALLE REMUNERAZIONI E AGLI INCENTIVI

L’intermediario percepisce compenso avente la natura di commissione inclusa nel premio assicurativo.

Sezione IV – INFORMAZIONI SUL PAGAMENTO DEI PREMI

I premi pagati dal contraente all’intermediario e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite dell’intermediario, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio dell’intermediario stesso.
Le modalità di pagamento dei premi ammesse sono:
1. assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati all’impresa di assicurazione oppure all’intermediario, espressamente in tale qualità;
2. ordini di bonifico, altri messi di pagamento bancario o postale, inclusi gli strumenti di pagamento elettronici, anche nella forma online, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1.